fbpx

Il Libro più piccolo del mondo

Libro più piccolo del mondo

È una lettera di Galileo il libro in miniatura più piccolo del mondo stampato a caratteri mobili

È considerato da molti il libro più piccolo del mondo stampato a caratteri mobili e noi siamo andati personalmente a vederlo. Si trova a Firenze, presso la Libreria antiquaria Gonnelli. Fondata a fine 1800 da Luigi Gonnelli, conserva numerose rarità come stampe antiche e moderne, dipinti, disegni, libri musicali, mappe, manoscritti e autografi antichi.

Il libro in miniatura (18×11 mm) è composto da 208 pagine perfettamente leggibili, rilegato in brossura. Il carattere utilizzato è a “occhio di mosca” inciso da Antonio Farina nel 1834. Si tratta della lettera di Galileo Galilei a Madama Cristina di Lorena. Nel colophon si legge: “Stampato coi caratteri del Dantino onde superare qualsiasi altra minuscola edizione, Maggio 1897”. Un’altra copia di questo raro libro è conservata a Cesena presso la Biblioteca Malatestiana, la prima biblioteca civica d’Europa.

La lettera di Galileo

Cosa dice la lettera. Madama Cristina di Lorena era la madre del Gran Duca di Toscana Cosimo de’ Medici, presso la cui corte Galileo lavorava come filosofo e matematico. In quel periodo, sosteneva pubblicamente il sistema eliocentrico di Copernico, che era in contrasto con l’insegnamento della Bibbia. Intuendo che sarebbe andato incontro a delle difficoltà, cerca il sostegno della Granduchessa affinché lo proteggesse nei dibattiti romani.

Nel suo scritto, redatto probabilmente con l’aiuto di amici ecclesiastici favorevoli al sistema eliocentrico, fa leva in particolare sulla dottrina di Sant’Agostino. La lettera resta dunque un riferimento storico del dialogo tra scienza e teologia.

A trovare la miniatura è stato il direttore della libreria, Marco Manetti, il quale ne entrò in possesso in America e decise di riportarlo in patria. È lui che ci mostra questo prezioso cimelio dell’editoria. Conservato all’interno di un cofanetto in pelle di colore verde con all’interno una custodia di tela. Un minuzioso lavoro artigianale realizzato successivamente da autore ignoto, per conservare al meglio il minuscolo libro, oggi acquistabile al costo di 2.200,00 euro.

All’attività di vendita di libri antichi, la libreria Gonnelli affianca quella editoriale con pubblicazioni pregiate inerenti all’arte, la cultura fiorentina e ricerche scientifiche. Per saperne di più clicca qui.

Facebook
LinkedIn